La Chiesa di San Rufino

Panorama - La chiesa di San Rufino

La Chiesa di San Rufino in Cerendero (Provincia di Alessandria–Arcidiocesi di Genova), di fondamenta medievali, versa in uno stato di completo abbandono e degrado: salvo tempestivi interventi di risanamento, rischia il definitivo crollo. L’imponente complesso si configura come un luogo emblematico tanto per la storia quanto per la tradizione culturale e antropologica locale e, insieme con lo splendido contesto ambientale in cui è inserito, merita una tutela conservativa e una promozione adeguate, in quanto espressione di identità, radici e memoria storiche.

Associazione “Operazione San Rufino” Onlus

Chiesa-nebbia

L’attività senza fini di lucro dell’Associazione è finalizzata alla tutela del Patrimonio storico, artistico, culturale e paesaggistico legato alla Chiesa di San Rufino che, nelle attuali condizioni di incuria in cui si presenta, costituisce una dolorosa “ferita” sociale e ambientale per la splendida Alta Val Borbera in cui è ubicata. L’iniziativa di recupero e di riqualificazione dell’edificio, di tradizione pressoché millenaria, mira a creare un organismo vitale ed efficiente che abbia ricadute positive di immagine e di profittabilità per l’intera Valle.

Scuoti l’indifferenza!

scuoti

Il degrado che deturpa la Chiesa di San Rufino rappresenta il triste esito di una completa e generale indifferenza stratificatasi nel tempo. Aiutaci anche Tu a scuotere l’indifferenza! Ringraziamo anticipatamente coloro che vorranno contribuire alla nostra iniziativa, anche con suggerimenti, proposte e consigli tecnici inerenti a progettualità e recupero dell’edificio. Ampio risalto verrà riservato a tutti i partners (Privati Cittadini, Aziende, Enti e Istituzioni) che con il loro apporto economico-progettuale-informativo potranno determinare concreti avanzamenti nell’ambito dei lavori.