Panorama-neve

Avvio Cantiere

DSC00369
Si segnala l’avvio dei lavori allo storico complesso architettonico di San Rufino in Cerendero (AL), nell’ambito del progetto di recupero e di riqualificazione promosso dall’Associazione “Operazione San Rufino” Onlus (www.operazionesanrufino.org).

Il finanziamento di 15.000 euro erogato dalla Fondazione CRT è stato impiegato per una prima fase di interventi di messa in sicurezza della Canonica, in particolare nell’installazione di ponteggi esterni alle relative pareti, che costituiscono le parti più a rischio dell’insieme.

Tale operazione preliminare, curata dall’architetto G.B. Varese, è stata svolta dalla ditta appaltatrice “Domenico Russo Ponteggi” di Genova Cogoleto, che ha potuto accedere all’area interessata grazie al contributo di pulizia e di manutenzione stradale offerto dall’impresa “Antonio Grasso” di Cabella Ligure (AL).

DSC00367

L’edificio, di fondamenta medievali, è posto sotto la tutela della Soprintendenza e all’oggi versa in una situazione di profondo degrado.

L’iniziativa di tutela del Patrimonio storico, artistico, culturale e ambientale intrapresa dall’Associazione “Operazione San Rufino” Onlus (documentata sul sito web bilingue www.operazionesanrufino.org), è forte del sostegno di molte persone sensibili alla tutela del nostro Patrimonio, oltre che, in particolare, della Fondazione CRT e della Fondazione CARIGE; lo stanziamento di quest’ultimo Ente di credito verrà impiegati nel prosieguo dei lavori non appena si potrà disporre dei fondi necessari di cofinanziamento previsto.

Siamo soltanto all’inizio e la strada per il recupero è ancora lunga; abbiamo pertanto bisogno del sostegno morale ed economico di tutti, Valligiani e non, di quanti hanno a cuore la tutela della bellezza artistica e paesaggistica. L’Associazione Onlus confida anche in una più ampia condivisione, da parte di Privati Cittadini, di Aziende della zona, di Redazioni giornalistiche, di Enti e Istituzioni e sensibili al tema. A ogni partner dell’iniziativa è garantito ampio risalto a mezzo stampa e web, specie all’interno del sito web www.operazionesanrufino.org e del sito partner www.dictamundi.net. Si ricorda che ogni contributo in favore della nostra Onlus è deducibile dalle tasse. Ogni contribuzione, anche piccola, è gradita e ci aiuta a raggiungere il nostro obiettivo. Godono di agevolazioni fiscali tutte le donazioni all’Associazione “Operazione San Rufino” Onlus (CF 95160530101), ccp. n. 001009932672, IBAN: IT 24 R 07601 10400 001009932672.

Una ulteriore modalità di adesione gratuita all’iniziativa è data dalla donazione del proprio 5xmille all’Associazione “Operazione San Rufino” Onlus (CF 95160530101).

Non perdiamo l’occasione per difendere e tutelare il Patrimonio storico e la bellezza del territorio!

L’Associazione ringrazia tutti i suoi sostenitori e quanti vorranno prendere a cuore la sua missione.

Categoria: Notizie · Tags:

Luglio 2013 – Fondazione CARIGE

Logo Fondazione Carige

Ci è gradito segnalare lo stanziamento di un nuovo finanziamento a favore del Progetto “Operazione San Rufino” erogato dalla Fondazione CARIGE per interventi di messa in sicurezza della Canonica e delle opere parrocchiali della Chiesa di San Rufino in Cerendero (AL).

Tale contributo fa seguito a quello nei mesi scorsi stanziato dalla Fondazione CRT, per i lavori di consolidamento e di messa in sicurezza dell’edificio storico, di fondamenta medievali, posto sotto la tutela della Soprintendenza.

L’iniziativa di tutela del Patrimonio storico, artistico, culturale e ambientale è promossa e curata dall’Associazione “Operazione San Rufino” Onlus, una Associazione non profit che da diversi anni è rivolta alla conservazione dei valori storici e paesaggistici della splendida Alta Val Borbera. Il suo impegno è tanto meritorio quanto difficoltoso, dal momento che il complesso architettonico versa in una situazione di profondo degrado.

Tutte la attività fino a ora intraprese sono ampiamente documentate sul sito web bilingue www.operazionesanrufino.org che quotidianamente viene contattato da numerosissimi visitatori, specialmente del Piemonte e della Liguria, ma anche da tutte le parti d’Italia e dall’estero.

L’Associazione Onlus è forte del sostegno di molte persone sensibili alla tutela del nostro Patrimonio, oltre che, in particolare, della Fondazione CRT e della Fondazione CARIGE, i cui finanziamenti potranno essere presto impiegati nei primi interventi di messa in sicurezza dell’edificio.

Il Comitato confida anche in una più ampia condivisione, da parte di Privati Cittadini, di Aziende della zona, di Redazioni giornalistiche, di Enti e Istituzioni sensibili al tema.

A ogni partner dell’iniziativa è garantito ampio risalto a mezzo stampa e web. In cambio di un contributo, per altro deducibile dalle tasse, l’Associazione potrà mettere a disposizione un apposito spazio ovvero un link al sito web dei propri sostenitori all’interno del sito www.operazionesanrufino.org. Godono di agevolazioni fiscali tutte le donazioni a favore dell’Associazione “Operazione San Rufino” Onlus (CF 95160530101), ccp. n. 001009932672, IBAN: IT 24 R 07601 10400 001009932672.

Per ampliare i nostri contatti e sensibilizzare ad ampio raggi l’utenza in merito al nostro progetto di valorizzazione del territorio e di promozione culturale e sociale, sarebbe gradita inoltre una interazione con altre piattaforme telematiche, anche nell’ottica di uno scambio gratuito di link sui rispettivi siti web.

Ogni adesione verrà anche gratuitamente segnalata sul Sito Internazionale di Arti e Lettere “DictaMundi” (www.dictamundi.net), che sin dal principio supporta il Progetto, anche dal punto di vista comunicazionale, con un ulteriore sinergico aumento di visibilità e condivisione.

Non perdiamo l’occasione per difendere e tutelare il Patrimonio storico e la bellezza del territorio!

L’Associazione ringrazia tutti i suoi sostenitori e quanti vorranno prendere a cuore la sua missione.

Associazione “Operazione San Rufino” Onlus

info@operazionesanrufino.org

operazionesanrufino@yahoo.it

 

 

Categoria: Notizie · Tags:

“Operazione San Rufino”: nuove idee di riconversione

Campanile fiori

Fra le idee di riconversione avanzate dal Comitato Direttivo dell’Associazione “Operazione San Rufino” Onlus non mancano proposte finalizzate a una utilità sociale dal profilo umanitario e umano ancor più pregnante e concreto cui tutti sono chiamati a contribuire.

Un tale luogo, debitamente ripristinato, ben si adatterebbe a ospitare una “Casa famiglia”, ovvero un “Centro di accoglienza/riabilitazione” a uso giovani, emarginati, anziani e persone afflitte da disagio fisico e mentale.

Altra nutrita “popolazione”, attualmente vulnerabile, che con grandi bisogni vive nel nostro Paese è quella dei migranti. Anche nei confronti di costoro, il progetto “Operazione San Rufino” potrebbe costituire una rilevante occasione di integrazione/qualificazione professionale/protezione della dignità umana.

Tutte queste ipotesi di riutilizzo della struttura canonicale si presterebbero a una ulteriore possibilità di riqualificazione umana”, come reinserimento nel mondo lavorativo di ex detenuti, un’altra categoria dei cosiddetti “ultimi” all’interno del tessuto sociale, con il patrocinio di Enti di profilo umanitario, anche a carattere internazionale.

Vorremmo offrire a molti la possibilità di contribuire a un progetto “edificante”…

Non perdiamone l’occasione!

Categoria: Notizie · Tags:

Maggio 2013. In cammino… L’Operazione San Rufino a “Le Porte di Pietra”

Impression

 

Nella giornata di sabato 11 maggio, in occasione della Gara di Trail running “Le Porte di Pietra” edizione 2013, l’Associazione “Operazione San Rufino” Onlus è stata presente a Cantalupo Ligure (presso la partenza e il traguardo della competizione) per illustrare il suo progetto di tutela del Patrimonio storico, artistico e ambientale legato al recupero del complesso architettonico di San Rufino in Cerendero.

Si ringraziano il Comune di Cantalupo Ligure per lo spazio messo a disposizione e in particolare lo Staff de “Gli Orsi” (www.gliorsi.org) e il Presidente Fulvio Massa, organizzatori della manifestazione, nonché graditi patrocinatori della nostra iniziativa di valorizzazione del territorio e di promozione culturale e sociale.

L’edificio storico di San Rufino sorge a pochi chilometri di distanza dal tracciato della gara ed è ben visibile lungo alcuni tratti del suggestivo percorso.

In tale occasione il Comitato Direttivo della Onlus ha ricordato che ogni supporto alla sua intrapresa sarebbe ben gradito, in termini di sponsorizzazione, ma anche dal punto di vista comunicazionale, ad esempio attraverso uno scambio di link tra siti web, specie da parte di una utenza sensibile alla conservazione di un ambiente naturale incontaminato e di pregio come quello dell’Alta Val Borbera.

Una ulteriore possibilità per contribuire, in maniera assolutamente gratuita, al progetto, è la donazione del 5 x mille all’Associazione “Operazione San Rufino” Onlus, CF 95160530101.

Panorama di Novi, 3 – V – 2013

 Gli Orsi - Le Porte di Pietra

Categoria: Notizie · Tags:

Aprile 2013. Presto all’opera…

Sopralluogo aprile 201327 aprile 2013
Sopralluogo di carattere tecnico presso la Chiesa di San Rufino.
Lo Staff tecnico del Gruppo di Lavoro ha provveduto a delineare i prossimi interventi di messa in sicurezza del complesso architettonico di San Rufino, nell’ottica dell’impiego del primo finanziamento stanziato dalla Fondazione CRT.
L’Arch. G.B. Varese ha proposto e condiviso con il Sig. Antonio Grasso e con altri membri del Comitato Direttivo dell’Associazione varie ipotesi di interventi tecnici che potrebbero interessare il complesso architettonico, compatibilmente con la cifra di 15.000 euro stanziata dalla Fondazione CRT. Si resta in attesa di tutti i preventivi del caso.
I verbali delle riunioni sono disponibili alla pagina http://www.dictamundi.net/Sanruffino/worksinprogress.html.

Categoria: Notizie · Tags: